Fashion News

Leone Sport meets David Sommariva

Leone Sport meets David Sommariva

Come vi ho già detto altre volte, sono un appassionato di arti marziali che pratico da quando ero un imberbe e brufoloso karateka.
Ovviamente, da “malato” di questo sport ne ho viste e girate tante, per cui spesso e volentieri mi sono trovato addosso il marchio Leone, portandolo con orgoglio, come il simbolo di una tradizione tutta italiana.

leone sport, UN MUST PER TUTTI I FIGHTERS

Quest’anno cade il settantesimo giubileo di una azienda nata dal dinamismo e dalla passione del Cavalier Orlando Leone e che ormai è giunta alla terza generazione da leader nel mondo degli sport da combattimento in Italia.
Il catalogo di Leone sport è impressionante, sia per il numero di articoli sia per la qualità e lo stile di ciascuno di essi, tanto da scatenare in me il mio lato infantile (“mamma voglio questo, questo e anche questo…”).
Se poi uno si vuole esaltare, basta che butti un occhio ai testimonial del brand, brutti ceffi del calibro di Alessio Sakara e i fratelli Petrosyan, gente ruvidissima con la quale ho avuto l’onore di allenarmi.

E DAVID SOMMARIVA IN TUTTO QUESTO?

David è un personaggio atipico, fuori dagli schemi sempre e ovunque per vocazione.
Fondatore e ideatore del brand Monkey Garage, David Sommariva è un grafic designer geniale, iconoclasta e visionario, ruvido nei modi e nel tratto, con una cifra stilistica inconfondibile basata sulla reinterpretazione di simboli legati all’iconografia rock’n’roll ma anche glamour filtrati dal suo tratto grafico, con forti influenze dal mondo tattoo.

david sommariva
David ha portato i suoi disegni su ogni oggetto che lo ispirasse, compresi le selle e i caschi da moto, le scarpe e un frigorifero, con la perizia e la manualità dell’aerografo.
Quindi perché non provarci con un paio dì guantoni da boxe?

UNA CAPSULE COLLECTION DA COMBATTIMENTO

Beh, ragazzi, il risultato è stato sorprendente, i guantoni sono un vero capolavoro, sarebbero piaciuti ad Andy Warhol come a Muhammad Alì, riuscendo ad abbinare grinta ed eleganza, originalità e classe, il tutto in un “oggetto ” inusuale per l’arte.
David poi si è superato confezionando alcuni esemplari unici, come quelli per Legionarius Sakara, che dovrebbero essere esposti al MOMA.

Leone Sport alessio sakara
Questi capolavori sono ora disponibili per tutti i combattenti, anche in abbinamento con degli incredibili calzoncini da Muai Thai.

Leone Sport pantaloncini

STAY TUNED

È evidente che David non si fermerà qui: il suo prossimo obbiettivo è realizzare una sua linea completa all’interno del catalogo Leone Sport, una sorta di variante “creativa” del fighting sportswear più indossato in Italia.
Nell’attesa di lustrarci nuovamente gli occhi, quindi, mi raccomando, “keep your guard high”…

leone sport

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top