Gente Ruvida

Dj Ringo, The Lord of the Bikes

dj ringo lord of the bikes

A me le Moto Guzzi piacciono. Le trovo essenziali, affascinanti, ruvide (ma va?).
Sono moto allo stato puro, Italiane vere, lontane dalle esasperazioni nipponiche, parenti strette dei bolidi anni ’50 che hanno fatto sognare i nostri nonni e motorizzato il bel paese.

LORD OF THE BIKES

Quello che manca alle Guzzi è forse una maggior cura nelle finiture e nella componentistica che darebbe loro quel l’effetto “wow” tale da portarle al livello di Triumph o Harley, tanto per fare un esempio.

Il sogno si realizza a Lord of the Bikes il talent (forse?) dei customizzatori italiani che, su base della nuova V9, si affrontano a coppie personalizzandola secondo un tema fissato.
La prima edizione è stato un successo, soprattutto fra gli “addetti ai lavori”, tanto che Sky Uno ha messo in programmazione la nuova serie dal 26 febbraio.

dj ringo lord of the bikes
La giuria è composta da Filippo Barbacane (storico customizzatore di Mandello), Paolo Sormani (giornalista e customizzatore) e Aryk, artista tatuatrice che sgomita in questo universo di maschi.
La vera superstar del programma (a parte la V9, ovvio) è lui, Dj RINGO, il Biker di Paderno Dugnano.

dj ringo lord of the bikes

Dj RINGO, UN DJ SU DUE RUOTE

Sarò ripetitivo, ma i ragazzi degli anni ’60 ne hanno di più…e Rocco Anaclerio from Paderno Dugnano è del ’61!
Certo, quando l’ho visto togliersi il casco scendendo dalla sua Kawa ed entrare nel mio negozio tutto sembrava fuorché un mio coetaneo…ma le rughe e i tatuaggi non mentono!
Io ho la massima stima di chi, a qualunque età, si sente a suo agio con il chiodo, i jeans strappati, le spille, i bracciali borchiati, le t-Shirt Von Dutch, i tatuaggi estremi e i Doc Martens un po’ consunti.
Basta che sia uno come Dj Ringo, rock-dj storico, da RTL A Virgin Radio passando per Radio 105, interprete inarrivabile di una vita spericolata fatta di belle donne, musica e due ruote cromate, insomma uno vero.

dj ringo lord of the bikes

REVOLVER

Io sono un fan di Radio Deejay, ma devo ammettere che per un rocker in Italia sull’FM c’è solo una trasmissione degna di questo nome ed è quella di Ringo, cioè Revolver con la sua corrispondente versione televisiva, Garage Revolver, l’alternativa più esplosiva al panorama radiofonico italiano, dalle 14 alle 16, due ore di vero “Ringo Style” che danno un senso musicale all’aggettivo Ruvido.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top