In forma col Ruvido

Correre fa dimagrire. 8 settimane a intensità progressiva

Lo sapevate che correre fa dimagrire? Scommetto di sì. Anche io lo sapevo ma a me non piace tanto correre. L’ho sempre ritenuta una attività fisica noiosa, ripetitiva e faticosa e la mia parte napoletana sbuffava ogni volta che mi allacciavo le scarpette.

Ma correre fa dimagrire quindi…

Mi rendo conto di non essere un gran motivatore per gli aspiranti runners, ma devo riconoscere che, con l’arrivo della bella stagione, correre può diventare un’alternativa interessante alle sessioni in palestra o comunque integrarle per dimagrire e ottenere una forma fisica ottimale.

Inoltre un altro aspetto positivo della corsa è la sua semplicità: bastano un paio di sneakers adeguate e si può correre anche in costume da bagno. Sempre e ovunque.

Per esempio, se siete a Nizza per il weekend, una bella corsettina sulla Promenade des Anglais può essere un modo di viverla “fisicamente” ed entrare in contatto con le bellezze locali, anche femminili, ovviamente. Ma forse se siete a Nizza per il weekend le bellezze locali le conoscete già e non avete bisogno di dimagrire…quindi l’esempio non calza. Diciamo allora che siete a Milano, l’estate si avvicina e, nonostante i tremilamiliardi di addominali al giorno che fate, la vostra pancetta non va giù. Ecco allora che dovete cominciare a correre. Come la gazzella nella savana. Ricordate?

INIZIARE A CORRERE

Adesso vi darò un schema da seguire, sia che siate dei neofiti della corsa sia che abbiate smesso ai tempi del college (come dicono gli americani) e volete fare qualcosa perché l’adipe (in toscano buzza) insidia la vostra avvenenza.

ATTENZIONE! Se siete troppo sovrappeso, aspettate, mettetevi a dieta e camminate, camminate, camminate, (in alternativa cyclette o simile) finché non avete raggiunto un peso diciamo ottimale (consigliato magari dal vostro medico curante o da un dietologo) e solo allora cominciate a correre.

8 SETTIMANE a intensità progressiva

Lo schema si articola in otto settimane a intensità progressiva e si pone l’obiettivo di portarvi a correre per trenta minuti consecutivi, che possono essere uno standard da mantenere oppure il primo passo per diventare un maratoneta alla Linus.

L’allenamento va eseguito tre volte a settimana, ad esempio lunedì, mercoledì e venerdì, lasciando un giorno di recupero fra una sessione e l’altra:

  • Settimana 1: 7′ di camminata+3′ di corsa blanda x 3 volte (1/2 ora totale)
  • Settimana 2: 6′ di camminata + 4′ di corsa blanda x 3 volte
  • Settimana 3: 5′ di camminata + 5′ di corsa blanda x 3 volte
  • Settimana 4: 4′ di camminata + 6′ di corsa blanda x 3 volte
  • Settimana 5: 3′ di camminata + 7′ di corsa blanda x 3 volte
  • Settimana 6: 2′ di camminata + 8′ di corsa blanda x 3 volte
  • Settimana 7: 1′ di camminata + 9′ di corsa blanda x 3 volte
  • Settimana 8: 30′ di corsa consecutiva

Dopo l’ottava settimana fate una settimana di scarico totale e riprendete dalla settimana successiva con i trenta minuti consecutivi per tre volte per settimana ad intensità crescente.

ULTIMA AVVERTENZA

Scegliete con attenzione le scarpe: per correre una volta ogni tanto va tutto bene, ma per una attività sistematica, soprattutto se non si è più dei ragazzotti, sono necessarie delle scarpe calibrate per i propri limiti fisici.

correre fa dimagrire

E’ tutto. Spero di esservi stato di aiuto.

Io intanto vado a farmi una Ceres…


Massimiliano Pozzoli personal trainerGrazie a:

Massimiliano Pozzoli personal trainer

34743323178

maxpozzoli975@gmail.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top